Tour in Marocco: Fes

Posted By : Maggy/ 30 0

Le dimore aristocratiche di Fes sono numerose (l’Unesco ha censito circa 500 edifici di pregevole valore architettonico), ma l’anima della città è nei tuguri popolari della grande medina di Fes el Bali, dove le guide avvisano il turista che è pericoloso avventurarsi di notte e lasciare le vie più battute di giorno.

Fino a qualche anno fa era solo la povertà a trattenere la gente in questo formicaio di vicoli e a indurla a perpetuare con faticose lavorazioni interamente a mano mestieri tradizionali come il conciatore, l’arrotino, il tintore, il tessitore, il sarto.

Oggi i restauri edilizi e la vigilanza contro la criminalità da strada richiamano da fuori non abitanti, compresi non pochi intellettuali europei, nel solco di una tradizione che ha come precursori Pierre Loti, Paul Bowles, Anais Nin. Ma è la gente comune che ha conservato Fes es Bali, prima dell’Unesco.